UN MAESTRO DEL FANTASTICO ITALIANO
ITA  ENG 

FRANCO PIVETTI

Ex LibrisEX LIBRIS
Rassegna internazionale


L' ex libris antico,quasi sempre araldico, è nella gran parte opera di anonimi artisti anche se esistono ex libris disegnati e incisi da grandi maestri come Albrecht Durer e Lucas Cranach. Con l'affermazione della borghesia durante la rivoluzione francese agli stemmi, nell'iconografia, si aggiungono figurazioni classicheggianti. Nella seconda metà dell'ottocento, con l'avvento del Liberty, l'arte grafica si rinnova: complessi arabeschi si intrecciano a eleganti fantasie floreali e flessuose figure femminili. In area tedesca lavoreranno con intenti anche simbolici maestri quali Max Klinger, Aloys Kolb, Hans Bastanier,Bruno Heroux, Alfred Cossman, Hans Volkert e tanti altri. Il cubismo, l' espressionismo, l'astrattismo ed il surrealismo, rivoluzionarie teorie artistiche del novecento, lasceranno tracce anche nell'ex libris: basti in tal senso osservare l'opera del grande e misconosciuto Michel Fingesten, dell'esoterico Raul Dal Molin Ferenzona, del surrealista ante litteram Alberto Martini e dell'astrattista Giulio Veronesi.
Preceduti da iscrizioni manoscritte, sonetti spesso con contenuto di avvertimento, gli ex libris (foglietti o cartellini da libro) nacquero parallelamente all'aumento della diffusione del libro, a sua volta dovuta all'invenzione della stampa. Ebbero l'obbiettivo di dare alla proprietà del volume maggior decoro e maggiore possibilità di distinzione, rendendone così più difficile il furto. Probabilmente ispirati ai cosiddetti "segni di bottega", nacquero in Germania non solo perché là ebbe origine la stampa, ma soprattutto perché là si sviluppò in maniera straordinaria la xilografia. Gli ex libris cambiarono sotto l'influenza delle scuole e dei governi, esprimendo tendenze, gusti letterari e artistici di più generazioni.
In questa rassegna sono presenti artisti di fama internazionale come: Hakatahti, Battermann, Saez, Marangoni, Disertori, da Osimo, Mirabella, Wolf, Moreira, ecc.

DATI DELLA MOSTRA:

200 opre di piccolo formato prodotte con diverse discipline tecniche, stampa in oro, argento, colore e in b/n. Le opere sono tutte incorniciate. Didascalie e percorso didattico sulle tecniche usate dagli artisti. Possibile installazione di piccolo laboratorio calcografico per dimostrazioni di stampa.




realizzazione siti internet korgan.it