UN MAESTRO DEL FANTASTICO ITALIANO
ITA  ENG 

FRANCO PIVETTI

IliadeILIADE
Incisioni originali di John Flaxman



Una vicenda epica, esposta con singolare e suggestiva semplicità, le descrizioni di battaglie e di duelli, ammirevoli per l'esattezza di un vivido realismo, si alternano con scene del mondo della natura e con episodi della vita umana di sorprendente evidenza e profonda verità. E in essi l'arte raggiunge, spesso, altezze sublimi, come nella rappresentazione di Elena che sale, nello splendore della sua divina bellezza, le rampe delle mura tra l'ammirazione indulgente dei vecchi Troiani; nel celebre addio di Ettore ad Andromaca presso le Porte Scee; nell'incontro di Priamo e di Achille, accomunati infine nella commossa comprensione della dolorosa sorte dei mortali.
La personificazione dell'Iliade appare nel rilievo dell'Apoteosi di Omero di Archelao di Priene, in una statua loricata e acefala di Atene (Museo dell'Agorà) e nella decorazione di un vaso argenteo da Ercolano (Napoli, Museo nazionale). Numerosi episodi del poema sono raffigurati in pitture vascolari, affreschi pompeiani, gruppi statuari, sarcofagi e in alcune edizioni miniate dei codici omerici, tra cui notevolissima l'Iliade Ambrosiana del iv sec. (Milano, Biblioteca ambrosiana).
La mostra qui proposta, comprende 35 bellissime incisioni originali su pregevole carta filigrana pesante di color verde chiaro, opere del noto artista neoclassico inglese John Flaxman, stampate a Roma presso la stamperia artistica di Thomas Piroli nel 1793.


DATI DELLA MOSTRA:

34 opere incise ad acquaforte su carta pesante verdina. Tutte le opere sono incorniciate con formato cm 35x50 in orizzontale. Didascalie e percorso didattico.




realizzazione siti internet korgan.it